Mastslave

image_pdfimage_print

Disponibile dal 14 Luglio in tutte le librerie

Mastslave_prima di copertinaÈ passato un anno da quando John Profeti è rientrato in Italia, a Roma, dopo aver lavorato nella divisione di analisi comportamentale dell'FBI. Dopo aver stanato MasterMan, un sadico serial killer, collaborando con suo fratello Marco, Vice Commissario della Polizia, viene coinvolto in una nuova indagine. Attraverso un sito internet, Mastlave.it, vengono adescate le vittime: uomini attratti dalle pratiche sadomaso e BDSM. John ne viene a conoscenza attraverso la visione di due video che mostrano sia i giochi erotici che gli omicidi. L'unico sospettato è sparito nel nulla e il solo modo per mettere insieme tutti i pezzi del puzzle è la rete: internet per fortuna non cancella le tracce e poco a poco svelerà una serie di verità tanto scioccanti quanto  incredibili. Anche stavolta John dovrà riuscire a salvare una vita in pericolo, proprio come era avvenuto con Sheila, ma soprattutto, dovrà fare di tutto per riuscire a salvare se stesso.

Disponibile anche nei migliori Store Online

ibs LIBRERIAUNIVESITARIAAMAZON     logomondadori Logofeltrinelli  

 Altri Store verrranno aggiunti in seguito

 
Copertina flessibile: 272 pagine Editore: Golem Edizioni (4 luglio 2016) Collana: Le vespe Lingua: Italiano ISBN-10: 889877155X ISBN-13: 978-8898771554

«Vorrei che ritrovasse mio figlio» esordì. «Quanti anni ha e da quanto tempo è sparito?» aggiunsi, prendendo una penna e un blocco note. «Ha trentaquattro anni e non lo vedo da ieri.» Non riuscii a trattenere un grugnito. «Beh, signor Pancali, direi che è troppo presto per parlare di sparizione. Un uomo della sua età potrebbe essere rimasto fuori per tanti motivi e...» «No, lei non capisce. Se le dico che è sparito ho le mie ragioni» intervenne Germano con tono apprensivo e nello stesso tempo deciso. «Allora mi faccia capire.» «Mio figlio è un serial killer.»
 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *